"Il mercato può attendere. Antonio Conte vuole vedere Andrea Pinamonti in ritiro e nelle prime amichevoli: poi (eventualmente) verrà deciso di mandarlo in prestito". Questa la certezza di Tuttosport. "Difficile che l’Inter decida di cederlo a titolo definitivo essenzialmente per tre ottimi motivi: il primo è strettamente legato a Steven Zhang che è da sempre un grande ammiratore del ragazzo. Ma Pinamonti è pure un patrimonio dell’Inter e privarsene farebbe correre al rischio al club di rivivere uno Zaniolo bis con tanto di aggravante, considerato che l’attaccante di Cles - prima ancora che al Mondiale Under 20 - aveva dimostrato già con il Frosinone di essere un talento cristallino. Inoltre va considerato che Edin Dzeko firmerà un triennale e arriverà all’Inter a 33 anni compiuti: avere il suo possibile erede già in casa - magari dopo averlo fatto maturare in club di media Serie A per un paio di campionati - potrebbe essere una strategia premiante per un club attento anche ai bilanci", puntualizza il quotidiano torinese.

Vari gli interessamenti: le due di Genova, Benfica, Porto, un paio di francesi, Borussia Dortmund, Brescia, Sassuolo, Parma e Spal. "Un capitolo a sé merita il Lecce che ha iniziato a chiedere informazioni sull’attaccante già appena dopo la promozione", sottolinea TS. In ballo anche il rinnovo del contratto in scadenza nel 2021

 

Sezione: Rassegna / Data: Mer 19 Giugno 2019 alle 09:10 / Fonte: Tuttosport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print