"Una miniera d'oro". Così Tuttosport parla dei giovani nerazzurri in rampa di lancio. L'ennesima conferma dell'ottimo lavoro svolto dallo staff tecnico guidato da Roberto Samaden. Il nome più noto è senz'altro quello di Sebastiano Esposito, ormai in pianta stabile in prima squadra. Ma non solo. Futuro assicurato anche per Lucien Agoumé e Lorenzo Pirola. "Il primo è il capitano della Nazionale Under 17 francese che domani si giocherà la semifinale del Mondiale contro il Brasile (ma lui sarà squalificato): acquistato in estate dal Sochaux per 4.5 milioni più bonus, Agoumé è un centrocampista centrale. Per Conte ha bisogno di crescere ancora un po’ prima di fare il primo passo nel calcio che conta in Italia ma entro fine stagione arriverà il suo momento. Anche prima potrebbe invece debuttare Pirola, difensore centrale, fra i migliori dell’Italia al Mondiale Under 17. A Conte il giocatore piace molto e se dovesse arrivare una defezione nel reparto difensivo, lo porterà in panchina", si legge.

E tanti altri gioielli sono pronti a prendersi la scena: i fratelli Filip Aleksandar StankovicEtienne Kinkoue, Tibo Persyn, Niccolò Squizzato. Gaetano OristanioKevin Martins, Francesco Pio Esposito (“fratello d’arte” del baby prodigio Sebastiano) e Matias Fonseca.

VIDEO - DELIRIO TRAMONTANA AL GOL DI BARELLA!

Sezione: Rassegna / Data: Gio 14 Novembre 2019 alle 09:07 / Fonte: Tuttosport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print