Le nuove norme sulla 'discriminazione territoriale' hanno scatenato i tifosi interisti allo stadio Olimpico: una vera e propria provocazione, una singolare protesta. Dal settore ospiti erano perfettamente udibili cori di offesa nei confronti di napoletani, ma non solo. Sampdoriani, atalantini, insomma tifoserie di tutta Italia e a un certo punto gli interisti hanno insultato anche loro stessi, in una sorta di surreale sfottò: "Nerazzurri pezzi di m...".

Tutto ciò però ha portato a un aumento dell’attenzione da parte degli esponenti della Questura piazzati dietro alle panchine: c’è stato anche il rischio di sospensione del match, possibilità poi prontamente rientrata. La società granata tuttavia si è discostata, mandando in sovra impressione sul maxi schermo la scritta "Il Torino Fc comunica di essere contro ogni forma di discriminazione", frase ribadita anche dallo speaker dell’Olimpico.
 

Sezione: Rassegna / Data: Lun 21 ottobre 2013 alle 08:28
Autore: Alessandra Stefanelli / Twitter: @Alestefanelli87
vedi letture
Print