Il battesimo dell'Inter targata Conte 2.0 è in programma stamani, tra le 9 e le 9,30, orario in cui verranno effettuati i tamponi. Si tratterà di una vera e propria toccata e fuga, visto che alla Pinetina non è previsto un allenamento per la squadra. Sui campi suderanno solo i calciatori che hanno iniziato il lavoro la scorsa settimana (Hakimi, Radu, Nainggolan, Dalbert e Vagiannidis; Vecino è infortunato), mentre gli altri, fatto il test molecolare, torneranno a casa in pieno rispetto del protocollo medico sanitario. Da domani - spiega il Corriere dello Sport - tutti i negativi al Covid lavoreranno agli ordini del tecnico e del suo staff che, vista la momentanea assenza del preparatore dei portieri Bonaiuti, sarà integrato da un tecnico del vivaio (Castelli?).

"Stamani saranno presenti Handanovic, Padelli (ha firmato il rinnovo due giorni fa), Stankovic, Ranocchia, Godin, Asamoah, Pirola, Candreva, Agoumé, Young, Sanchez e Martinez più gli infortunati De Vrij e Bastoni. Assenti i nazionali Esposito, Salcedo, Eriksen, Barella, D'Ambrosio, Gagliardini, Sensi, Lukaku, Skriniar, Brozovic e Perisic. Mancherà anche Joao Mario che non si presenterà adducendo motivi familiari. Ad attendere i calciatori la dirigenza capeggiata dall'ad Marotta; con lui Ausilio, Zanetti, Oriali (non è andato in Olanda con la Nazionale) e Baccin", su legge sul Corsport. 

Sezione: Rassegna / Data: Lun 07 settembre 2020 alle 08:45
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
vedi letture
Print