Cinque gol in Serie A, due in Champions e tre in nazionale: un avvio di stagione superlativo per Lukaku, come sottolinea il Corriere dello Sport. Il belga appare sempre più centrale nell'Inter di Conte. "Punto di riferimento della squadra, probabilmente l'unico insostituibile della rosa - si legge -. Martinez e Sanchez si alternano, lui è sempre titolare. Ieri, in un primo tempo complicato nel quale la squadra lo ha cercato in maniera insistente più con la manovra sviluppata sulla destra che con lanci lunghi, non ha deluso: ha duettato con i compagni e ha provato a mandarli in porta o a favorire le incursioni sulla fascia di Darmian. Nella ripresa, poi, ha completato l'opera firmando, su assist di Barella, la rete che ha sbloccato il match. Poi ha esultato abbracciato dagli altri, felice e sorridente". 

Non solo gol: Lukaku è anche un leader di questa Inter. "Qualunque sia l'avversario. Ecco perché Conte a lui non rinuncia mai - sottolinea il Corsport -. E perché i tifosi sono pazzi del loro nuovo bomber. Icardi è il passato. Big Rom il presente e il futuro".

VIDEO - GENOA-INTER, TRAMONTANA TORNA AD ESULTARE PER "ROMELUUU"

Sezione: Rassegna / Data: Dom 25 ottobre 2020 alle 09:12 / Fonte: Corriere dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print