Oggi è il giorno di Christian Eriksen. "Il suo approdo a Milano in mattinata, con volo privato da Londra, è come la tappa finale del Tour de France: una passerella verso il traguardo", scrive la Gazzetta dello Sport. Dopo il danese c'è ancora più di una situazione di mercato da definire prima del 31 gennaio: l’uomo che sostituirà “numericamente” Politano, ad esempio, che uscirà dal ballottaggio fra Fernando Llorente e Olivier Giroud. I movimenti del Napoli che sta cercando una ulteriore punta fanno pensare che lo spagnolo torni nella casella dei “cedibili”: l’Inter a questo punto potrebbe aspettare Fernando, preferito al francese per mere questioni di bilancio.

A centrocampo, le trattative per la cessione di Matias Vecino all’Everton sono ben avviate, il giocatore ha dato il suo assenso al trasferimento da Ancelotti, la richiesta dell’Inter è di 20 milioni. Se l’affare si chiude, l’uruguaiano verrà sostituito: il sogno resta Vidal, ma più passano i giorni più portarlo via al Barcellona diventa proibitivo. Le alternative sembrano arrivare più dall’estero che dall’Italia, anche se il club nerazzurro non ha “mollato” completamente la pista Kessie e potrebbe sondare il Milan per un possibile acquisto (niente scambi). Ma altre strade del mercato portano a Charles Aranguiz, giocatore che ha un profilo simile, oltre che la stessa nazionalità, di Vidal. In più è in scadenza con il Bayer Leverkusen: prezzi bassi, visti i 6 mesi di contratto rimasti, ma c’è anche l’interesse del Bayern Monaco per giugno (a parametro zero).

Sul fronte uscite, infine, si completerà oggi la cessione di Gabigol: il vicepresidente dei rubo-negros Marcos Braz e l’a.d. Bruno Spindel sono a Milano da sabato, e in giornata dovrebbero ricevere da Marotta e Ausilio l’ok all’offerta di 18 milioni più bonus per l’attaccante, che ha già trovato l’accordo per restare a Rio.

VIDEO - ECCO ERIKSEN! LAMPI IN ALLENAMENTO: SOMBRERO AL VOLO AL COMPAGNO

Sezione: Rassegna / Data: Lun 27 Gennaio 2020 alle 08:30
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture
Print