In caso di riapertura della stagione calcistica, l'Atalanta potrebbe non disputare più le sue gare interne a San Siro. Come spiega la Gazzetta dello Sport, il regolamento Uefa per la Champions, all’articolo 24.5, parla chiaro: "La sede per le gare interne è una e resta la stessa per tutta la durata della manifestazione. Dunque, per l’Atalanta, San Siro. Stadio che però è stato il teatro di una partita (Atalanta-Valencia) molto discussa una volta scoppiata la pandemia da coronavirus e che, in ogni caso, dovrebbe sottostare ad un ulteriore ok del Prefetto, al di là delle scontate porte chiuse".

Quali alternative in caso di niet? Con l'Atleti Azzurri ancora non idoneo per le gare Uefa, servirebbero nuove idee. E non va scartata l'ipotesi campo neutro all'estero, sebbene la società nerazzurra al momento continui a considerare il Meazza come casa sua in Europa.

Sezione: Rassegna / Data: Sab 04 aprile 2020 alle 11:19 / Fonte: Gazzetta dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print