In questo finale di stagione, secondo Antonio Conte è il dispendio di energie il nemico peggiore per la sua Inter. Lo sottolinea il Corriere della Sera, commentando le parole di ieri del tecnico nerazzurro alla vigilia del match col Genoa. "La fatica inizia a farsi sentire, giochiamo ogni tre giorni a temperature elevate. Il ritmo in gara come in allenamento già si è ridotto rispetto a quando il campionato era ripartito, non posso insistere sugli stessi carichi di lavoro fisici e mentali di qualche settimana fa", ha detto ieri l'allenatore salentino. "Conte l’incontentabile leva il piede dall’acceleratore, mettendo le mani avanti su eventuali cali dei suoi giocatori", punge il Corsera.

Sezione: Rassegna / Data: Sab 25 luglio 2020 alle 10:40 / Fonte: Corriere della Sera
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
vedi letture
Print