Matias Vecino ha le valige pronte. "Anche ieri ha lavorato a parte, ma più per ragioni di mercato che per il fastidio (quasi svanito) al polpaccio - spiega il Corriere dello Sport -. In più c’è il rapporto con Conte che si è deteriorato anche a causa di un’incomprensione lunedì. Il giocatore ha fatto presente allo staff medico che aveva ancora dolore al polpaccio (esami negativi) e che non sarebbe stato disponibile per il match del giorno successivo contro il Cagliari. Ha però abbandonato la Pinetina prima di parlare con Conte che, saputo della sua uscita “anticipata”, lo ha fatto ritornare indietro nonostante Matias fosse già a Milano. E siccome non c’era ritiro per Coppa Italia, poi Vecino è andato di nuovo a casa. L’uruguaiano piace al Tottenham, ma al momento non è stato inserito nella trattativa per Eriksen. Magari sarà un discorso che andrà avanti parallelamente".

VIDEO - GIACCA DI JEANS E CAPPUCCIO, ASHLEY YOUNG E' A MILANO

Sezione: Rassegna / Data: Ven 17 Gennaio 2020 alle 09:40 / Fonte: Corriere dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print