Damiano Tommasi l'aveva detto subito: stop al calcio. E adesso si parla di come ripartire, magari con il contributo dei calciatori tagliandosi gli stipendi. "Siamo disponibili a fare la nostra parte. Ma prima bisogna capire se riprenderemo a giocare oppure no - ha detto il presidente dell'Aic al Corriere della Sera -. La salute di tutti, anche dei giocatori, viene prima di tutto. Sento parlare di squadre che vogliono allenarsi, noi seguiamo il protocollo della federazione medici. Il calcio ora non è una priorità. Dobbiamo capire che è necessario cambiare abitudini".

Sezione: Rassegna / Data: Dom 29 marzo 2020 alle 11:14 / Fonte: Corriere della Sera
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print