La famiglia Moratti conferma la propria contrarietà alla demolizione di San Siro. Dopo il parere dato nei mesi scorsi dall'ex presidente dell'Inter, Massimo, anche la moglie, Milly Moratti, consigliere comunale di Milano, si è esposta, presentando nella giornata di ieri il progetto del "quarto anello". Una proposta avanzata già qualche anno fa, ma che lady Moratti ritiene attuale e soprattutto utile per non abbattere la 'Scala del calcio'. Il progetto si chiama "San Siro per due", come spiega la stessa Milly Moratti. "L’architetto Stefano Boeri ha fatto un bellissimo progetto che prevede due entrate distinte a San Siro per l’Inter (lato ex Palasport) e per il Milan (ex Trotto), un modo per dividere e personalizzare lo stadio per le due società. Anche al sindaco Giuseppe Sala questo progetto piace" si legge su Il Giorno, "Il progetto prevede la riconversione del terzo anello con spazi commerciali. Lo chef Davide Oldani era pronto ad aprire un ristorante sull’attuale terzo anello. Il quarto anello nell’area dell’ex Trotto, infine, creerebbe anche un’area verde intorno al Meazza. L’obiettivo finale deve essere quello di rilanciare tutta l’area di San Siro, l’area a vocazione sportiva più grande d’Europa: oltre allo stadio ci sono l’Ippodromo del galoppo, il Lido, il Palalido e il Bosco in Città".

VIDEO - ODGAARD, ALTRA MAGIA: GOLAZO DI TACCO IN PRECAMPIONATO

Sezione: News / Data: Mar 16 Luglio 2019 alle 13:17
Autore: Federico Rana / Twitter: @FedericoRana1
Vedi letture
Print