Luciano Spalletti analizza anche a InterTV il successo vitale del Tardini. "La squadra è rientrata in possesso di alcune delle sue qualità - spiega il tecnico nerazzurro -. Abbiamo pulito spesso il pallone con Brozovic e Vecino, più De Vrij e Skrinair due leoni. Poi è chiaro che loro avevano due centrali molto tosti ed era dura creare occasioni. Mentre nella ripresa abbiamo aumentato man mano la convinzione e Lautaro ci ha messo il timbro. Nainggolan? Lui è vicino a ritrovare la condizione e la qualità che hanno contraddistinto la sua carriera. Ha avuto tanti stop, ma adesso, continuando così, è davvero vicino a farci rivedere tutte le sue caratteristiche. Perisic, invece, è davvero un professionista: diventa difficile lasciare tutto fuori, ma Ivan ha reagito da grande professionista in queste due partite".

"Avevamo detto che si potevano mettere in discussione le qualità di ciascuno di noi a livello di carriera, per cui mi aspettavo una reazione. Noi siamo questi e non quelli visti nelle ultime partite - puntualizza Spalletti -. Bisogna difenderci dalle cose che possono disturbare i nostri calciatori e ripristinare l'autostima e le capacità nostre. Siamo sulla strada giusta, ora bisogna fare tre-quattro di queste vittorie e poi va tutto a posto. Borja Valero e Keita? Vediamo, valutiamo, è chiaro che non hanno grandi allenamenti addosso”.

 

Sezione: News / Data: Sab 9 Febbraio 2019 alle 23:21 / articolo letto 7618 volte / Fonte: InterTV
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni