Interessante report economico elaborato dall'Osservatorio Calcio Italiano, sulla base dei dati raccolti dal database Transfermarkt.it, riguardante il mercato di gennaio della serie A italiana.

I movimenti di mercato durante la sessione invernale sono stati 429, a fronte di 224 cessioni e 205 acquisti, per un totale di circa 76 milioni di euro in uscita e 71 milioni di euro in entrata. Un saldo negativo di 5 milioni di euro derivante in gran parte dagli acquisti di Manolo Gabbiadini, acquistato dal Napoli, che ha versato nelle casse della Samp ben 12 milioni di euro, e di Seydou Doumbia, acquistato dalla Roma per una cifra di circa 14 milioni e mezzo di euro.

La sorpresa arriva dall'Inter. La società nerazzurra, pur avendo effettuato acquisti di spessore (Podolski, Shaqiri, Brozovic, Santon, ed i baby Italo, Kehrer e Correia) ha fatto registrare un saldo positivo di 2,4 milioni di euro, grazie alle uscite di Bonazzoli, Krhin, M'Vila, Mbaye, Pereira e Duncan.

Guardando al resto della serie A, è della Fiorentina il miglior saldo societario. La cessione di Cuadrado, infatti, ha fruttato ai viola più di 33 milioni di euro, ed avendo portato a termine acquisti a costo zero (Gilardino, Diamanti e Salah), il tesoretto non è stato minimamente intaccato.

La Roma, invece, è la società che ha investito di più in questo mercato: la società giallorossa ha fatto registrare un -20 milioni di euro, a fronte di 27 milioni di euro in uscita e 7 milioni di euro in entrata. Negativo anche il saldo di Napoli (-12,5 milioni di euro), Milan (-6,8 milioni di euro), Juventus (-5 milioni di euro), Cagliari, Udinese, Genoa e Chievo Verona.

Sezione: News / Data: Mar 3 Febbraio 2015 alle 16:53
Autore: Lorenzo Peronaci / Twitter: @lorenzoperonaci
Vedi letture
Print