Intervistato da SportMediaset, Arrigo Sacchi parla del possibile approdo di Mauro Icardi alla Juventus. "Il ragionamento è semplice. Icardi è uno specialista nel suo ruolo, ma in un concetto di calcio totale faticherebbe. E poi occuperebbe una porzione di campo generalmente libera per gli inserimenti di Cristiano Ronaldo. Sarri è un allenatore con grandissime capacità didattiche, però mi chiedo perché dovrebbe complicarsi la vita”.

Passaggio anche sulla nuova Inter di Antonio Conte. "È un allenatore di livello internazionale, non ci sono dubbi. Un uomo dalla grande sensibilità e con la sua idea di gioco. Non è un caso se France Football lo ha inserito nella classifica dei più grandi allenatori di tutti i tempi. Per fare una grande Inter deve avere più fiducia in sé stesso. In generale, per costruire una grande squadra servono soprattutto due fattori. La prima è la cultura cooperativa, non ci dovrebbero mai essere eccessi di personalismo in un gruppo. La seconda è lo stile, il dare l’idea di chi sei e di come stai. Il nostro calcio ne ha sempre avuto poco”. 

VIDEO - IBRA PLANA SU L.A.: TRIPLETTA SPETTACOLO NEL DERBY, PRIMO GOL DA STROPICCIARSI GLI OCCHI

Sezione: News / Data: Sab 20 Luglio 2019 alle 21:31
Autore: Federico Rana / Twitter: @FedericoRana1
Vedi letture
Print