Speaker d'eccezione per i canali social della Lazio, l'ex attaccante Tommaso Rocchi, metà stagione per lui anche nell'Inter, ha ricordato la Supercoppa Italiana disputata l'8 agosto 2009 a Pechino e vinta proprio contro i nerazzurri sconfitti per 2-1: "Arrivi al campo e trovi dei fogli con scritto: 'Come può un serpente sconfiggere l'aquila sul proprio nido'. Il nido era il nome dello stadio ("Nido d'uccello", ndr). Già dall'inizio della partita avevamo il fuoco dentro. Siamo andati in vantaggio con quel gol, quasi un po' rocambolesco, di Matuzalem. Raddoppiammo poi con quello mio che forse rientra nei gol più belli che ho fatto, sia per esecuzione che per importanza", mentre ad accorciare le distanze per l'Inter il gol siglato da Samuel Eto'o.

Sezione: News / Data: Sab 08 agosto 2020 alle 20:54
Autore: Daniele Alfieri / Twitter: @DaniAlfieri
Vedi letture
Print