Iker Casillas, ex portiere del Real Madrid, candidato alla presidenza della Federcalcio spagnola una volta che appenderà, a fine stagione, i guantoni al chiodo, parlando del drammatico momento che sta vivendo il mondo a causa della pandemia Coronavirus, ha detto la sua in merito al ritorno sui campi da calcio: “Se tutto torna alla normalità, possiamo tornare a giocare tra 3-4 mesi, e riprendere quello che resta dei campionati e delle finali europee a dicembre. La prossima Coppa del Mondo è nel 2022, in questo modo possiamo abituarci”. Alla proposta dello storico portiere madrileno ha prontamente risposto Javier Tebas, presidente della Lfp iberica: “In questo modo si perderebbe una stagione. Cosa succederebbe con i contratti delle tv e dei giocatori, firmati per varie stagioni e che ammontano a milioni di euro?”.

Sezione: News / Data: Dom 05 aprile 2020 alle 19:08
Autore: Egle Patanè / Twitter: @eglevicious23
Vedi letture
Print