"Pensavo che l'Inter avrebbe fatto dell'avversario un sol boccone grazie al morale alle stelle, il Napoli ha anche qualche problema di troppo. È successo l'inverso, il calcio ti smentisce sempre quando fai analisi profonde e le partite devono essere sempre giocate". Lo ha detto Corrado Orrico, parlando a TMW dell'epilogo a sorpresa della prima gara d'andata delle due semifinali di Coppa Italia.

"L'Inter ha balbettato nonostante il grande secondo tempo del derby, la marmellata che facevano nei pressi dell'area di rigore del Napoli era senza logica: dovevano farlo uscire, dare al Napoli spazio e invece partire in contropiede Invece hanno coperto l'area", ha aggiunto l'ex tecnico nerazzurro. Che poi parla così della fatica dell'Inter nell'imporre il proprio gioco: "E' nella mentalità di Conte, impedire agli altri di giocare e portare tanti uomini nei pressi della palla, poi dopo quando la palla ce l'hai tu è più difficile. Fino ad ora le invenzioni degli attaccanti e i gol dei centrocampisti l'avevano salvata, ora dovrà mettere mano anche ad un aggiramento sull'esterno. Sulle corsie ha giocatori di passo lateralmente, che fanno copertura ma che difettano di fantasia. Quella invece è un'area assolutamente nevralgica, serve saltare l'uomo e fare cross ragionati, mirati. Non quelli dalla trequarti". 

Sezione: News / Data: Gio 13 febbraio 2020 alle 19:53
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture
Print