Non è piaciuta a Cosimo Sibilia, presidente della Lega Nazionale Dilettanti, la modifica del format della Coppa Italia, dal 2021-2022 riservata ai soli club di Serie A e B per decisione del Consiglio di Lega: "Dopo giorni passati ad ascoltare discorsi per una maggiore considerazione del calcio di base, ecco arrivare l’esclusione dei club di Serie D dalla prossima Coppa Italia. È la perdita di una prospettiva: in altri Paesi, i dilettanti giocano contro le big, persino sul proprio campo". 

VIDEO - NUOVO INNO, LA VERSIONE PROPOSTA DA MARK & KREMONT

Sezione: News / Data: Ven 07 maggio 2021 alle 07:30 / Fonte: Calcioefinanza.it
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture
Print