Sarebbe in dirittura d’arrivo l’emendamento salva-stadi del Decreto Semplificazione. Lo riporta il Corriere dello Sport, spiegando che la nuova norma, la cui presentazione è in calendario il prossimo 4 agosto, aprirà alla ristrutturazione degli stadi storici e può sbloccare gli interventi per impianti a uso professionistico con una certa capienza. Si potrebbero così liberare centinaia di milioni di investimenti, evitando casi di stadi-monumento abbandonati. Tra le novità principali che andrebbero introdotte, c'è quella legata al ruolo delle Sovrintendenze dei Beni Culturali, i cui controlli sarebbero atti a garantire, oltre al rilievo-artistico, la sostenibilità economico-finanziaria e rispondere alle esigenze degli standard internazionali, come le norme Uefa. Se l'iter dovesse seguire il corso previsto, il 15 settembre potrebbe diventare legge.

Sezione: News / Data: Sab 01 agosto 2020 alle 02:30 / Fonte: Calcioefinanza.it
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
Vedi letture
Print