José Mourinho ha solo l'imbarazzo della scelta. E' vero: Kakà starà fuori per un po', ma il presidente madrileno Perez ha subito provveduto ad accontentarlo comprandogli Özil. “Era in scadenza nel 2011 e potevamo prenderlo ad un prezzo inferiore al suo valore di mercato - spiega il tecnico portoghese al termine dell'amichevole pareggiata 1-1 a Liegi con lo Standard - per cui non potevamo farci scappare un’occasione così. E’ simile a Canales come posizione, ma sono giocatori diversi. Con l’infortunio di Kakà ci serviranno sia Sergio sia Mesut".

Per non parlare di Van der Vaart, che contro i belgi ha realizzato una gran rete su punizione, dichiarando tra altro di volere restare a Madrid. "Non ho esultato al gol perché è un’amichevole - commenta Mou - ma è importante che un calciatore dimostri al tecnico che vuole lottare per il posto. Per me non è un problema, può essere utile, ma dipende dalla volontà di Rafa. Altri acquisti? Io non chiudo mai la porta a nessuno...".

Sezione: News / Data: Mer 18 agosto 2010 alle 00:15 / Fonte: Marca
Autore: Alfredo Corallo
vedi letture
Print