Il lockdown imposto al calcio dalla pandemia Covid-19 potrebbe riscrivere i valori del campo in chiave scudetto. A pensarlo è Alessandro Matri, protagonista di un'intervista con Radio Bianconera: "Credo che le sorti del campionato possano cambiare un po' con questa sosta - dice l'ex attaccante del Brescia -. Il fattore tecnico sarà ancor più una discriminante. La Juve resta favorita per la qualità della rosa, superiore a tutte. La Lazio non credo mollerà e l’Inter ha un allenatore come Conte, che conosciamo tutti”.

Sezione: News / Data: Mer 27 maggio 2020 alle 21:49
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture
Print