"L'idea è quella di applicare in maniera puntuale le norme già esistenti, con le relative sanzioni". L'ha detto Gabriele Gravina, presidente della FIGC, durante l'evento 'Rai e FIGC: valore Nazionale'. "Il nostro protocollo è molto severo - ha poi aggiunto riguardo i nuovi strumenti che verranno impiegati per lotta al razzismo, come si legge su TMW -. A volte però ci sono delle modalità che non consentono di intuire in maniera dettagliata i cori, come è avvenuto ad esempio ieri a Genova, quindi ci stiamo attrezzando. La sfida è sempre molto attuale, dobbiamo fare ricorso alla tecnologia. Adesso avremo un modello e un sistema che vogliamo testare in tempi rapidi, che non consentirà nessuna via di scampo. E' molto più di un VAR per il razzismo. E' in dotazione all'Antiterrorismo, una sorta di spettrometro con cui è possibile distinguere ogni singola voce. In quali campionati potrà essere utilizzato? Vedremo, per il momento ci limitiamo a sperimentarlo".

VIDEO - NERAZZURLI - LAUTARO MERAVIGLIA E I GOL "INUTILI" DI LUKAKU: SASSUOLO-INTER VISTA DA TRAMONTANA

Sezione: News / Data: Mar 22 Ottobre 2019 alle 01:30 / Fonte: TMW
Autore: Stefano Bertocchi / Twitter: @stebertz8
Vedi letture
Print