“In questi giorni ho visto due Inter: contro il Real Madrid una squadra, contro il Sassuolo un’altra. Bisogna essere ottimisti a tifare nerazzurro, ma come sempre la seguirò”. Parole e musica di Luciano Ligabue, noto cantante di fede nerazzurra intervistato da La Gazzetta dello Sport a poche ore dalla delicata sfida di Champions League contro il Borussia Mönchengladbach: "La rimonta non dipende soltanto da noi, ma penso che l’Inter non sia abbastanza attrezzata per sostenere un torneo difficile come la Champions. Naturalmente ci spero, ma è davvero complicato. Però sono un estimatore di Antonio Conte, mi piace il progetto e come sta conducendo il gruppo. Di una cosa sono certo…”.

Che cosa?
“So che non riesco ad abituarmi alle partite senza pubblico. Il calcio è sempre stata una grande passione, vedo tanti incontri, ma non mi abituerò mai agli stadi vuoti. E figuratevi i concerti (il suo è stato rinviato al 19 giugno al Campovolo, ndr): il futuro dei live non può essere in streaming. Speriamo che questa immensa tragedia che stiamo vivendo, dopo tanta sofferenza, porti a una positività”.

VIDEO - ACCADDE OGGI - 01/12/1971: BMG-INTER, BORDON PARA TUTTO E I NERAZZURRI VANNO AVANTI

Sezione: News / Data: Mar 01 dicembre 2020 alle 16:35 / Fonte: Gazzetta.it
Autore: Stefano Bertocchi / Twitter: @stebertz8
Vedi letture
Print