Ospite in studio della trasmissione 'Calciomercato', in onda su Mediaset Premium, il giornalista de La Gazzetta dello Sport ed esperto di mercato Carlo Laudisa ha commentato le parole di Sneijder, intenzionato a restare all'Inter ma che non esclude la possibilità di trasferirsi in un altro club, relegando il potere di accettare eventuali offerte alla società nerazzurra: "Il ‘mal di pancia’, se così si può definire, di Sneijder è precedente all’arrivo di Gasperini. Dietro c’è il Manchester United di Ferguson, che voleva prendere Nasri, giocatore adesso diretto al City. C’è quindi l’intenzione di Ferguson di prendere un giocatore con quelle caratteristiche, anche se ancora non si è fatto avanti". Un commento anche sulle dichiarazioni di Gasperini rilasciate ieri in conferenza stampa: "Ovviamente - spiega Laudisa -Gasperini non può  tifare che Sneijder vada via, però nel suo credo tattico l’olandese è un anomalia. Da un lato dice che Sneijder può rimanere, visto che non c’è nessuna rottura col giocatore, dall’altro, nella seconda parte delle sue dichiarazioni, afferma che tutto può ancora accadere.

Tra l’altro Gasperini è reduce da quattro anni e mezzo con Preziosi, quindi le incertezze del mercato sono state la sua quotidianità. Non credo che per lui Sneijder sia un problema. Il tecnico ha comunque fatto una dichiarazione saggia, ma che chiaramente non può lasciare tranquilli".

Sezione: News / Data: Mar 12 luglio 2011 alle 21:13
Autore: Daniele Alfieri
vedi letture
Print