Se pensava di essere spiritoso, stavolta non ha fatto ridere nessuno. Gabriele Cirilli, professione comico e dichiarato tifoso juventino, ha vissuto la finale di Supercoppa di ieri twittando in modo compulsivo e con espressioni poco gentili nei confronti degli avversari. "Se Bastoni e Barella giocassero in nazionale come giocano all'Inter vinceremmo i mondiali", "Barella buffone", "Djeko (Dzeko, ndr) da il pestone e da rigore non ci sto (commentando il rigore per l'Inter)", "La Juve è maltrattata dagli arbitri perché l'Inter è una squadra mafiosa", "I telecronisti sarebbero da radiare... Basta interisti a fare la telecronaca", "Il cognome Doveri è un cognome di merda nel libro paga dell'Inter", "Di Barella che si tuffa ci ridono anche all'estero e questo ha psicologicamente ucciso l'arbitro che non vedeva l'ora di dare rigore", "L'Inter è talmente antipatica che solo uno come Inzaghi poteva prendere", "Con un rigore rubato l'Inter si aggiudica la super coppa".



Chiaro che il tifoso ha preso il sopravvento, ma per un personaggio pubblico esternare il proprio malcontento distribuendo accuse pesanti è a dir poco inelegante, oltre che esporsi al rischio di querele.

https://twitter.com/GabCirilli/status/1481365139030953984?s=20

Sezione: News / Data: Gio 13 gennaio 2022 alle 15:30
Autore: Redazione FcInterNews
vedi letture
Print