"Ho sempre voluto una figlia femmina, sin dal primo giorno in cui ho conosciuto mia moglie". Così Mauro Icardi presenta la piccola Francesca, avuta dalla relazione con Wanda Nara, ai microfoni della rivista argentina Caras. L'attaccante dell'Inter rivela qualche dettaglio legato all'attesa della bambina: "I primi giorni l'ostetrica ci diceva che probabilmente sarebbe stato un maschio. Io invece scommettevo sul fatto che fosse una bambina, e la percentuale di probabilità aumentava ad ogni visita in base ai risultati delle analisi. Finché Wanda non ce l'ha fatta più e si è fatta un esame specifico dagli Stati Uniti dove in due giorni ti confermano il sesso del nascituro prima dei tre mesi. E qui abbiamo avuto la conferma di ciò che avevo sempre saputo, ovvero che sarebbe stata la nostra figlia femmina tanto attesa". Icardi stravede per la bimba, al punto da definirla "la mia debolezza. Quando torno a casa dopo una partita, sento sempre che è cresciuta o cambiata, anche quando vado via solo per un giorno". 



Francesca si aggiunge così a Valentino, Constantino e Benedicto, i tre figli che la Nara ha avuto dall'attaccante del Torino Maxi Lopez. Icardi torna anche a parlare delle ben note faccende tra i due: "Le relazioni con lui sono praticamente nulle. I piccoli sono molto saggi e osservano tutto, e vedono a casa nostra un'atmosfera familiare. Con questo dico tutto". 

Sezione: News / Data: Mer 27 maggio 2015 alle 09:45
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
vedi letture
Print