Sulle pagine dell’edizione online della Gazzetta dello Sport si fa il punto sul mercato dell’Inter a poco meno di due settimane dalla chiusura della sessione estiva: "Il caos generato dall’addio di Mancini rischia di nascondere tutto il resto. E invece il primo mercato della nuova proprietà cinese, nonostante sia stato limitato dal fair play finanziario, è stato in grande stile. Certe cifre e certi giocatori ad Appiano non si vedevano dai tempi d’oro di Massimo Moratti: i 45 milioni per Joao Mario e i 25 per Candreva riempiono di speranze la stagione dell’Inter. Capolavoro di strategia il colpaccio a zero di Banega, un esterno dalle caratteristiche di Ansaldi sulla destra era quello che ci voleva. Cos’altro servirà? Forse un esterno mancino, in attesa di capire il reale valore di Erkin, De Boer vorrebbe un altro centrocampista (Luiz Gustavo è la prima scelta).

Ma se Icardi, Brozovic e Handanovic resteranno, questa Inter sembra essere già più che al completo. Eppure più di un indizio lasciano pensare che alla Pinetina stiano progettando ancora un innesto. L'ultimo sogno si chiama Gabigol. Se non addirittura subito, può diventare il regalo di Natale per De Boer".

Sezione: News / Data: Mar 16 agosto 2016 alle 15:28
Autore: Gianluca Scudieri / Twitter: @JeNjiScu
vedi letture
Print