Intervenuto ai microfoni di Radio Sportiva, Luigi Garlando, giornalista della Gazzetta dello Sport, analizza l'esito della partita di ieri sera tra Inter e Juventus: "Risultato giustissimo, gli organici di Inter e Juventus sono troppo diversi e lo si è visto dai cambi. Esempio: davanti a Nicolò Barella e Stefano Sensi, comunque bravi, c'erano due campioni del mondo. La Juve per me è destinata a staccarsi, l'Inter potrà raggiungerla nelle prossime stagioni. Per essere competitiva, la squadra nerazzurra ha bisogno sempre dell'undici titolare, altrimenti peggiora. La Juve invece, ha tanti cambi all'altezza dei titolari. Il vero peccato? Edin Dzeko, lui avrebbe completato questa rosa; è inconcepibile che l'affare sia saltato per una differenza economica minima. Manca anche il centrocampista fisico alla Arturo Vidal chiesto da Antonio Conte". 

VIDEO - AMARCORD INTER - 07/10/2012: SAMUEL E TANTO CUORE, IL DERBY E' NERAZZURRO

Sezione: News / Data: Mar 8 Ottobre 2019 alle 03:30
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
Vedi letture
Print