La Uefa ha confermato l'intenzione di utilizzare per il primo Europeo itinerante della storia le stesse 12 città ospitanti, ma non ha ancora deciso un programma definitivo per le partite. I discorsi sono in corso tra i rappresentanti dei Paesi padroni di casa e Martin Kallen, Ceo di UEFA Events. "L'Europeo si svolgerà tra l'11 giugno e l'11 luglio 2021 con l'intenzione di avere lo stesso calendario delle partite e le stesse città ospitanti - ha detto un portavoce della Uefa a Sky Sports News -. Tuttavia, in questa fase, il programma delle partite non è stato ufficialmente confermato. La UEFA è in contatto con tutte e 12 le città ospitanti e ulteriori annunci saranno fatti a tempo debito".

La Uefa ha dato la priorità alle Federazioni di completare le competizioni nazionali ed è stato istituito un gruppo di lavoro per esaminare un risultato proposto per le competizioni di Champions League ed Europa League di questa stagione. Non è stata fissata alcuna data per il ritorno in campo, data la continua incertezza sul picco della pandemia Covid-19 in Europa. 

Sezione: News / Data: Gio 09 aprile 2020 alle 17:16
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture
Print