Inter-Juventus vista in ottica mercato. I due club, come ricorda Gianluca Di Marzio, si sono spesso incrociate sulla strada che portava ad obiettivi comuni, da Paul Pogba a Mattia Destro, passando per nomi come Geoffrey Kondogbia e Alexis Sanchez. Questo perché, secondo l'esperto di mercato, "i due direttori sportivi, Piero Ausilio e Fabio Paratici, sono bravi, giovani e svegli, sta di fatto che molti obiettivi sono stati e saranno gli stessi. L’ultimo, mancato, si chiama Kondogbia: sia l’Inter che la Juve hanno provato a strapparlo al Siviglia, l’ha spuntata il Monaco pagando tutta la clausola rescissoria di 20 milioni, troppi per tutti in Italia all’ultima curva di mercato. A inizio giugno, invece, entrambe provarono per Sanchez. Contatti e incontri con l’entourage, approcci che non portarono a una vera sfida, il Barcellona infatti non l’ha mai considerato cedibile.

Poi, Radja Nainggolan e Juan Camilo Zuniga. Il belga del Cagliari è stato trattato a lungo dall’Inter che ha considerato il prezzo richiesto (9 per la metà) troppo alto per chiudere. E ha poi rimediato andando su Taider. La Juve, invece, ha spinto nelle ore finali alleandosi con il suo agente Beltrami ma senza riuscire a convincere Cellino, privo di un sostituto adeguato". 

Sezione: News / Data: Gio 12 settembre 2013 alle 13:34 / Fonte: Gianlucadimarzio.com - Blog.paddypower.it
Autore: Christian Liotta
vedi letture
Print