"Come ho iniziato a giocare a calcio? È stato naturale. Ho visto una palla e ho iniziato". Interagendo sui canali social nerazzurri, Stefan de Vrij ricorda così i suoi primi approcci con il mondo del pallone: "Se ho mai chiesto autografi? Certo, sempre - ammette l'olandese -. C'erano due giocatori che vivevano vicino a me quando ero bambino, Dudek e Smolarek: mi sarebbe piaciuto farmi trovare davanti alla loro porta ogni settimana. Ogni volta sarebbe stata emozionante come la prima".

Sezione: News / Data: Lun 17 febbraio 2020 alle 17:10
Autore: Stefano Bertocchi / Twitter: @stebertz8
Vedi letture
Print