Italia-Bosnia, la prima partita sul calendario della prossima stagione della Nazionale di Roberto Mancini, si dovrebbe giocare, ma con il forte rischio che la gara non abbia luogo a Firenze, sede designata dell'evento, bensì all'estero in campo neutro. L’appuntamento del 4 settembre, coincide con l’inizio della seconda edizione della Nations League e il ritorno in campo della Nazionale dopo una pausa di nove mesi e mezzo. Ma, come riporta il Corriere della Sera, l'emergenza Covid-19 che non accenna a placarsi pone un pesante punto interrogaitvo: la Bosnia, infatti, è uno dei Paesi messi al bando dal nostro governo, che teme i contagi di ritorno. Si spera che la situazione possa cambiare nei Balcani prima del match.

Sezione: News / Data: Ven 31 luglio 2020 alle 23:57
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
Vedi letture
Print