L'ex interista Benoit Cauet ha parlato ai microfoni di TMW Radio, dove si lascia andare ad una lunga intervista durante la quale fa una disamina dell'Inter di Antonio Conte e della situazione attuale, specie dopo la gara persa a Roma contro la Lazio ma non solo. 

Come reputi la gara di domenica sera all'Olimpico?
"Può lottare fino alla fine con la Juve, ha le qualità. Nel primo tempo è andata bene, nel secondo sei partito male e non hai avuto la concentrazione che ti è costata i due gol. L'Inter continua la sua crescita comunque, con una Lazio che da un po' di anni è lì e sta facendo un'anno strepitoso, con un grande allenatore che sta facendo molto bene. L'Inter sta provando a essere competitiva ed è cresciuta tanto".

Ti aspettavi un connubio così immediato tra Inter e Conte?
"E' un allenatore, al di là del passato, che porta la sua mentalità. Ha grande determinazione e volontà, anche da giocatore. Sta portando avanti questo anche da tecnico. Qualche volta serve un po' di tempo. L'Inter è da un po' che non vince, serve un percorso di crescita. Conte può aumentare le qualità di questa Inter e magari portare subito qualcosa a casa". 

Questa Lazio può lottare fino alla fine per lo scudetto?
"Inzaghi è da diversi anni che sta crescendo, ha portato a crescere tanti giovani, ora se li ritrova maturi. Sono arrivati a fare un grande campionato. Le diciannove partite senza sconfitte non sono un caso Si vede la mano di Inzaghi in questa Lazio. Può lottare fino alla fine. Non molla mai e con questa mentalità, se ci credi, puoi sfruttare gli errori degli altri e vincere".

Che ne pensi di Icardi al Psg?
"Tutte le volte che è stato chiamato in causa, ha risposto alla grande. Ha un attacco stellare, ma lui ha fatto gol importanti. Offensivamente è molto attrezzata, ci sono più problemi in fase difensiva".

Sezione: News / Data: Mar 18 Febbraio 2020 alle 08:00
Autore: Egle Patanè / Twitter: @eglevicious23
Vedi letture
Print