Intervenuto ai microfoni della stampa al ritorno da un viaggio d'affari ad Hong Kong, il presidente onorario della Fiorentina Andrea Della Valle, condannato per "frode sportiva" insieme all'a.d. Mencucci ad un anno e tre mesi, si esprime così riguardo alla sentenza del processo di Napoli: "Fa male quanto l'esonero di Mihajlovic, siamo straconvinti della nostra innocenza, vogliamo venirne fuori anche stavolta puliti e per questo, come abbiamo già detto, andremo fino in fondo anche se mi auguro che non ce ne sia bisogno.

E' tutta una situazione illogica - ha preoseguito ADV -, questo vale anche per la posizione del nostro amministratore delegato Sandro Mencucci. Certe normative federali sono senza logica, in queste settimane vedremo cosa fare, intanto nella società c'è il presidente esecutivo Cognigni e comunque non intendiamo fare alcun cambiamento".

Sezione: News / Data: Sab 12 novembre 2011 alle 14:01 / Fonte: La Nazione
Autore: Daniele Alfieri
vedi letture
Print