"Oggi siamo in un momento in cui si perdono soldi, c'è un indebitamento preoccupante, mentre dieci anni fa eravamo messi benissimo. I sistemi e anche le aziende si risanano, non c'è niente di irreparabile. Il calcio italiano può tornare ad alto livello ma dobbiamo cambiare registro".

Lo ha detto il presidente di Rcs Media Group e del Torino, Urbano Cairo, intervenendo a "Gli Stati generali del calcio italiano", organizzati nell'ambito del Festival dello Sport di Trento.
 
Aggiunge il numero uno granata: "Aumentare i ricavi è l'obiettivo che abbiamo anche se non è facile. Dobbiamo intervenire sui costi, cioè gli stipendi; e quel che si è visto in passato è che pur aumentando i ricavi le società non sono andate meglio perché gli stipendi sono aumentati anche più velocemente. Dobbiamo stare attenti ai costi e metterli sotto controllo e andare avanti sui vivai e sui giovani".

Sezione: News / Data: Sab 24 settembre 2022 alle 22:00 / Fonte: ANSA
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
vedi letture
Print