Ai microfoni di Calcissimo.com, Roberto Boninsegna interviene sulle polemiche che hanno caratterizzato il dopo Inter-Cagliari: "Il discorso non è limitato al rigore contro il Cagliari, ma parte da lontano, ovvero da Juventus-Inter, partita nella quale, nel primo tempo, sono stati commessi due errori gravissimi a danno del club nerazzurro. Sul gol della Juve, c’era un fuorigioco di un metro e mezzo, che non è stato segnalato, e dopo andava espulso Lichtsteiner, che è stato invece graziato dal direttore di gara. La reazione di Moratti? Ha pienamente ragione ad essere arrabbiato e a sentirsi danneggiato. Gli arbitri possono sbagliare, ma non è normale che lo facciano 10 volte a favore della Juventus e altre 10 volte a sfavore dell’Inter".

Chiosa finale su una premeditazione a danno dei nerazzurri: "No, come ha detto Moratti gli arbitri sbagliano perché sono incapaci. Dopo che i designatori sono stati costretti a mettere a riposo diversi arbitri di prima fascia, sono stati promossi ad arbitrare partite di cartello dei fischietti che non lo meritavano. E questo è il risultato", conclude.

Sezione: News / Data: Mar 20 novembre 2012 alle 11:26
Autore: Mario Garau / Twitter: @MarioGarau
vedi letture
Print