Test superato anche per Marco Andreolli: "Era importante raggiungere questo primo obiettivo stagionale, la qualificazione in Europa League, e ci siamo riusciti - dice il difensore nerazzurro ai microfoni di Spormediaset -. Sulla carta poteva sembrare facile, ma queste partite bisogna sempre affrontarle con la cattiveria giusta. Sono contento per gli attaccanti che sono andati in gol e per Mateo che cercava questo gol da tanto tempo. Ma adesso occorre resettare tutto e pensare al campionato". Si parla dei possibili moduli di Mazzarri: "Per me giocare a tre o a quattro non è un problema, l'importante è farlo bene e capire i movimenti. Penso che per le qualità che abbiamo possiamo utilizzare entrambi i moduli. Bisogna cercare di fare più cose e farle al meglio". Grandi festeggiamenti nello spogliatoio dei nerazzurri: "Chi ha esultato più degli altri? Gli attaccanti quando segnano sono sempre contenti.

Daniel come Mateo ha segnato ed è stato importante anche per lui. Quando segnano gli attaccanti vuol dire che la squadra crea. Spero di trovare qui la continuità, ho già fatto molte esperienze in Italia, credo di essere pronto per indossare questa maglia. Spero di trovare maggior spazio visto che affronteremo tre competizioni. Vidic? Ha risaltato subito la sua esperienza. Si è inserito al meglio e tutti i giorni ci aiuta. È un giocatore di carisma e intelligente, non ha avuto problemi".

Sezione: News / Data: Gio 28 agosto 2014 alle 23:12
Autore: Daniele Alfieri / Twitter: @DaniAlfieri
vedi letture
Print