Come dovrebbe essere ormai chiaro, sono parecchi i club calcistici alle prese con difficoltà finanziare importanti. E non solo in casa Inter si avverte la necessità, annunciata dal presidente Steven Zhang, di dover dare un taglio ai costi: anche il Barcellona, che deve affrontare un debito da 500 milioni di euro, sta valutando tutte le opzioni per ridurre questo carico pesante per le proprie finanze. Il presidente Joan Laporta e il Comitato esecutivo, riporta il quotidiano economico spagnolo Expansion, cercheranno di rifinanziare il debito e ridurre le perdite con un piano che prevede l'unificazione delle obbligazioni e del credito bancario, la riduzione degli interessi e il prolungamento dei termini.

Nelle trattative, il club culé cercherà di ammortizzare i 200 milioni che ha in obbligazioni e altri 280 milioni con diverse entità finanziarie. In questo caso, il Barça sta valutando la migliore opzione per poter eseguire un'operazione decisiva per l'economia e il futuro del club. Tra questi, cercherà un interlocutore che offre le migliori condizioni per ridurre il tasso di interesse e non peggiorare. Inoltre, il Barça ha come requisito l'approvazione dei soci in un'assemblea straordinaria per eseguire l'operazione, poiché supera il 10% del budget in entrata e non sarebbe permessa dallo statuto

Sezione: News / Data: Ven 07 maggio 2021 alle 21:31
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
Vedi letture
Print