"Eriksen non ti darà mai l’intensità di Barella o Vidal, ma di darà la concezione calcistica e la pulizia nel gioco di Sensi o De Jong". Così Lele Adani sulla vittoria nerazzurra all’Huvepharma Arena nell’andata dei sedicesimi di finale di Europa League e sulla prestazione di Christian Eriksen, decisivo con il gol che ha sbloccato la gara: "È un giocatore di pensiero che calcia da fuori area, ma di certo non contrasterà spesso a centrocampo - aggiunge dagli studi di SkySport -. Il suo calcio sta a metà tra la richiesta di Conte - che ha bisogno di ritmi elevati - e la scelta personale dentro il campo. Nel gol che fa si sposta dal traffico ed è pronto a ricevere: finisce l’azione, non la determina. Queste sono le qualità di Eriksen: è uno che mette il ritmo ai compagni, bisogna capire questo. È un valore aggiunto che deve determinare, deve cucirsi la squadra addosso".

A chiudere la partita ci ha poi pensato il solito Romelu Lukaku: "È sempre più un uomo squadra da ogni punto di vista, tecnico, fisico e spirituale. È un giocatore completo e capace di essere leader, di trascinare e di essere risolutore al momento giusto. Uno che dà tanto agli altri e a cui rimane tanto per determinare, un giocatore totale". 

VIDEO - ERIKSEN MANIA ALLA LUDOGORETS ARENA, SELFIE E AUTOGRAFI PER IL DANESE

Sezione: News / Data: Ven 21 Febbraio 2020 alle 15:16
Autore: Stefano Bertocchi / Twitter: @stebertz8
Vedi letture
Print