Voglia di ripartire, per uscire da un tunnel in cui non si intravede la luce. Questo l'obiettivo della Fiorentina di Vincenzo Montella, chiamata a rialzarsi nella sfida con l'Inter che sulla carta appare proibitiva. Ma non per Bartlomiej Dragowski, portiere viola, che parla così a Sky Sport: "E' un momento duro, dobbiamo ripartire e trovare il modo più veloce per farlo. Dopo quattro sconfitte di fila nessuno è contento. volevamo altro rispetto alla situazione attuale, una crisi che si può superare. Non abbiamo paura dell'Inter, sappiamo che è forte, gioca bene ed è prima in classifica. Noi vogliamo fare di tutto per vincere e per Montella. Ribery out? Fa la differenza anche fuori dal campo, ma sarebbe stato importante averlo con noi". 

Il portiere viola, poi, parla degli avversari che dovrà fronteggiare, con particolare attenzione a Lautaro e Lukaku: "Sono giocatori forti che hanno tanti gol, ma non dobbiamo aver paura di nulla. Dopo quattro sconfitte non abbiamo nulla da perdere, dobbiamo pensare positivo. Loro sono una coppia forte, sono completi: Lukaku tiene palla, Lautaro attacca la profondità. Handanovic? Mi piace guardarlo, lo analizzo perché è un portiere esperto, un fenomeno". 

VIDEO - ALLA SCOPERTA DI... - SANDER BERGE, THE NORWEGIAN PRODIGY

Sezione: L'avversario / Data: Ven 13 dicembre 2019 alle 14:58
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture
Print