"C'erano delle grandi probabilità di prendere un grande club europeo. L'Inter anche lo è, anche se in questo inizio di stagione sono un po' in difficoltà e sono attardati in campionato. Ma bisognerà vedere in quale condizione di forma saranno le due squadre alla fine febbraio". Così Didier Deschamps dopo il sorteggio che ha messo di fronte il suo Marsiglia ai nerazzurri. "L'Inter fa parte dei grandi club europei e sarà un doppio confronto eccitante. Sarà bello giocare a San Siro, una degli stadi più belli d'Europa. Sarà una sfida molto tattica come spesso accade con i club italiani, senza dimenticare il loro grande potenziale offensivo: Pazzini, Forlan, Zarate, Milito senza dimenticare Sneijder".

Intanto, però, l'Inter del Triplete sembra lontana anni luce... "L'Inter ha conosciuto un anno straordinario con Mourinho quando hanno realizzato il triplete, dopo che il club non vinceva più da anni. Non è facile rimettersi al lavoro dopo tanti successi. Poi hanno avuto molti infortuni ed hanno cambiato tre volte allenatore dopo Mourinho. Il loro inizio di stagione è stato difficile, ma hanno vinto il recupero con il Genoa e sono risaliti in classifica. Anche se sono ancora a dieci punti dalla Juventus, restano un club di grosso calibro".

Sezione: L'avversario / Data: Ven 16 dicembre 2011 alle 17:44 / Fonte: repubblica.it
Autore: Alessandro Cavasinni
vedi letture
Print