La scorsa stagione, proprio a Marassi contro la Sampdoria, Romelu Lukaku partì dalla panchina per esigenze di turn over. La coppia d'attacco fu composta da Lautaro Martinez e Alexis Sanchez, con il cileno alla prima, grande prestazione in nerazzurro (un gol e mezzo), macchiata dal secondo cartellino giallo rimediato in avvio di ripresa che comunque non impedì all'Inter di vincere 3-1. Mercoledì contro i blucerchiati c'è la concreta possibilità che Antonio Conte replichi quel tandem offensivo, stavolta non per scelta ma per necessità. In attesa degli esami strumentali di domani, è improbabile che Lukaku venga rischiato anche se non venisse riscontrato nulla di grave (magari convocato per la panchina). Domenica c'è un'altra trasferta, all'Olimpico contro la Roma terza in classifica e spietata tra le mura amiche: Big Rom sarebbe fondamentale in campo.

Sanchez potrebbe così tornare in campo dopo il problema muscolare che lo ha tenuto fuori nel finale del 2020, riscontrato nella gara vinta a Cagliari. Se il cileno desse le garanzie necessarie, Conte tornerebbe a proporlo dall'inizio al fianco di Lautaro, come accaduto nella vittoriosa trasferta di Reggio Emilia quando entrambi sfoderarono una buonissima prestazione (0-3). L'alternativa è la solita: Ivan Perisic al fianco dell'intoccabile Toro, come già accaduto contro il Parma e a Madrid (con gol del croato in entrambe le partite, ma senza vittoria finale). I classe '89 di Zagabria non è propriamente un attaccante ma l'allenatore salentino lo ha sempre preferito ad Andrea Pinamonti, il cui destino immediato è segnato: andrà a giocare in prestito altrove, dove godrà di maggior minutaggio. Perisic è entrato bene nell'ultimo quarto d'ora contro il Crotone, indizio importante in ottica Sampdoria. Ma la sensazione è che se Sanchez sarà abile e arruolabile, toccherà a lui iniziare al fianco di Martinez a Marassi.

Intanto, c'è grande attesa per l'esito degli esami di Lukaku, che chiariranno il numero delle partite che il belga dovrà saltare. Se l'ottimismo di queste ore sarà confermato dai referti, è possibile che (come la scorsa stagione) salterà solo la partita di Genova. Il che sarebbe un affare per tutti.

VIDEO - NERAZZURLI - INTER-CROTONE, LAUTARO ESALTA LO SPEAKER DEL MEAZZA

Sezione: In Primo Piano / Data: Lun 04 gennaio 2021 alle 15:38
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print