Rosan Roeslani, nuovo azionista dell'Inter e socio di Erick Thohir, è stato accusato di un buco da 201 milioni di dollari nella Bumi, azienda inglese dove collaborava, ed avrebbe trovato un accordo per la restituzione di una somma di 173 milioni dollari, che deve essere ancora versata. In Inghilterra ha fatto scalpore che l'indonesiano acquisisse il pacchetto di maggioranza dell'Inter. Alla Bloomberg News lo stesso Roeslani ha chiarito oggi la vicenda: "E' illogico fare qualsiasi collegamento tra l'investimento nell'Inter e la situazione alla Bumi, si tratta di cose completamente diverse.

La questione Bumi è un argomento datato che è già stato affrontato tempestivamente e in piena trasparenza ed impegno. Il valore verrà recuperato dalla Berau attraverso l'attuazione del presente accordo (trovato a giugno ndr), al quale l'azienda sta lavorando il più velocemente possibile".
L'ufficio stampa dell'Inter avrebbe invece fatto sapere di non voler commentare la vicenda personale di Roeslani dopo il comunicato dell'acqusto delle quote del 15 ottobre.

Sezione: In Primo Piano / Data: Ven 18 ottobre 2013 alle 17:35 / Fonte: Businessweek
Autore: Luca Pessina / Twitter: @LucaPess90
vedi letture
Print