Si avvicina il ritorno in campo per l'Under 19 di Armando Madonna, che il prossimo 16 agosto scenderà in campo a Nyon per sfidare lo Stade Rennais nella gara valida per gli ottavi di finale di Youth League. Dal ritiro di Chatillon, il tecnico dei giovani nerazzurri presenta così la gara ai microfoni di Inter Tv: "Siamo tornati in campo da tempo, logicamente a supporto della Prima Squadra con tutti i nostri ragazzi. Dobbiamo ringraziare la società che ci ha permesso di tornare a lavorare dopo mesi difficili, ritrovarci tutti insieme e preparare i prossimi impegni". Sul ritiro a Chatillon e il lavoro da fare in vista della Youth League: "A livello mentale c'è voglia di giocare, mentre a livello fisico è già un po' che ci stiamo preparando. La UYL è una competizione a cui teniamo particolarmente, arriviamo carichi per fare la nostra parte". 

Una nota sugli avversari: "I francesi sono forse la squadra più pericolosa della competizione: hanno vinto il campionato lo scorso anno e diversi giocatori hanno esordito in Prima Squadra. Sono forti e organizzati, però ci sono tante incognite dovute allo stop forzato. Cerchiamo di goderci la sfida e di andare a Nyon per cercare di vincere. Non sempre capita di giocare partite così importanti, è un momento da sfruttare al massimo e lo sappiamo benissimo. Allenamenti e partite servono ai ragazzi per crescere, loro devono entrare nell'ottica di cercare di migliorare e interpretare al massimo ogni sessione di allenamento. Competizioni come la Youth League ci danno la possibilità di confrontarci con grandi club europei, vedere a che punto siamo e quali ragazzi sono già pronti per affrontare grandi sfide", ha concluso il tecnico.

Sezione: In Primo Piano / Data: Ven 07 agosto 2020 alle 13:43 / Fonte: Inter.it
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
Vedi letture
Print