in primo piano

Osvaldo: “Inter top, UCL è importante. Angioletto no, ma come per Balotelli…”

Osvaldo: “Inter top, UCL è importante. Angioletto no, ma come per Balotelli…”

Ai microfoni del Daily Record, Pablo Daniel Osvaldo, attaccante dell'Inter, commenta la situazione dell'Inter anche con prospettiva sull'Europa: "Sappiamo che la nostra poteva essere una stagione migliore, ma la strada è...

Redazione FcInterNews.it

Ai microfoni del Daily Record, Pablo Daniel Osvaldo, attaccante dell'Inter, commenta la situazione dell'Inter anche con prospettiva sull'Europa: "Sappiamo che la nostra poteva essere una stagione migliore, ma la strada è ancora lunga. Con tre vittorie possiamo tornare nelle prime quattro posizioni. Non è passato tanto tempo da quando questo club è stato campione d'Europa, è troppo importante tornare in Champions League e per farlo anche la vittoria dell'Europa League può essere una buona strada per raggiungere l'obiettivo". Europa League dove la prossima avversaria sarà il Celtic: "La prima partita sarà in Scozia, ma cercheremo comunque di vincere. Vogliamo arrivare al ritorno con un successo e penso sia possibile. Certo, il Celtic ha delle qualità alle quali stare attenti ma credo che l'Inter sia superiore e andrà avanti. L'atmosfera del Celtic Park non mi mette paura, se i tifosi si faranno ostili io li punirò".

E a proposito di Inter, Osvaldo non nega che il suo desiderio sarebbe quello di fermarsi in nerazzurro, lui che è in prestito dal Southampton: "Questa è una grande squadra, una delle più grandi d'Europa; quindi è ovvio che mi piacerebbe rimanere anche dopo questa stagione. Ma per il momento mi sto concentrando per realizzare una grande stagione". Infine, parentesi sulle sue intemperanze che ne hanno contraddistinto anche l'avventura in Premier: "Non pretendo di essere stato un angioletto nella mia carriera, ma molte cose scritte o dette non sono vere o sono esagerate. So che anche Mario Balotelli ci è passato, devi comunque tenerne conto".