Marcello Nicchi, presidente dell'Aia, è intervenuto all'indomani degli episodi di razzismo andati in scena a San Siro durante Inter-Napoli, parlando così della richiesta di sospendere la gara da parte del tecnico azzurro Carlo Ancelotti. "Non abbiamo niente da dire, c'è già tanta gente che parla a sproposito. Tutto quello che c'è da fare, noi lo facciamo", ha dichirato a Lapresse il numero uno degli arbitri italiani. Sulle parole del procuratore federale Giuseppe Pecoraro, secondo cui la partita andava sospesa, Nicchi replica: "Lui faccia il procuratore, l'arbitro e gli addetti all'ordine pubblico fanno quello che devono fare".

Sezione: In Primo Piano / Data: Gio 27 Dicembre 2018 alle 13:45
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture
Print