Le agevolazioni fiscali delle quali gode Christian Eriksen in Italia rendono assai improbabile un ritorno del danese in Premier League. Questo è quanto evidenzia il quotidiano britannico The Telegraph a proposito delle voci che vorrebbero l'ex centrocampista del Tottenham di ritorno Oltremanica dopo l'amara esperienza nerazzurra. L'offerta del club nerazzurro dello scorso gennaio è stata resa più redditizia dal regime fiscali che esonera i giocatori stranieri dal pagamento delle tasse sul 50 per cento del loro stipendio, il che rende assai difficile per i club inglesi poter offrire cifre superiori rispetto al già elevato ingaggio percepito all'Inter. Tuttavia, per godere di questi vantaggi, Eriksen dovrebbe rimanere in Italia per almeno due anni. Un trasferimento dopo un anno lo priverebbe di tali benefici e lo lascerebbe praticamente all'asciutto. 

Sezione: In Primo Piano / Data: Ven 11 dicembre 2020 alle 12:10
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
vedi letture
Print