Circola una voce, più che altro un sussurro, dalle parti di Viale della Liberazione: Steven Zhang può anticipare il rientro dalla Cina, previsto per metà aprile, già nelle prossime ore. Il numero uno dell'Inter avrebbe infatti intenzione di ritornare prima del previsto in Italia per essere presente fisicamente al launch event del nuovo logo del club, per il quale già ieri è partita la campagna teaser attraverso i vari canali social. Lo rivela il quotidiano Il Giorno, che spiega come il presidente è atteso anche per portare buone nuove sul fronte economico, che siano i nuovi investitori o l'arrivo di nuovi sponsor. 

L'ambiente nerazzurro aspetta anche di capire quali saranno gli scenari riguardanti la società, a pochi giorni dalla deadline imposta dalla Uefa per il pagamento degli stupendi: "Sorridono solo i dipendenti (amministrativi, comunicazione, marketing) che nel weekend hanno ricevuto lo stipendio di marzo. Con loro la proprietà è sempre stata puntuale, ma staff tecnico e squadra attendono le mensilità di gennaio e febbraio (quelle di novembre e dicembre sono state posticipate a fine maggio dopo un “accordo” interno). Era stato rassicurato che entro il 16 marzo tutto si sarebbe risolto, non è successo. Lo spogliatoio resta comunque fiducioso, il bonifico potrebbe arrivare in extremis e rasserenare l’ambiente in un momento cruciale della stagione. Anche perché la Uefa impone ai club di non avere arretrati nel pagamento degli stipendi per quote superiori al 15 percento del monte ingaggi complessivo". Continuano i dialoghi con i fondi per l'arrivo del prestito ponte: Fortress resta in pole position, ma rimane sempre viva la pista che porta Saudi Public Investment Fund, che dopo avere tentato di entrare nel capitale del teatro alla Scala, sembra davvero interessato alle quote di maggioranza dell’Inter.

Sezione: In Primo Piano / Data: Dom 28 marzo 2021 alle 15:25
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
Vedi letture
Print