Al termine del match vinto per 3-4 (dopo calci di rigore) contro il Tottenham in International Champions Cup, Antonio Conte ha risposto alle domande dei giornalisti presenti in conferenza stampa. Ecco le risposte complete del tecnico leccese.

Su Romelu Lukaku:
"Continuiamo a lavorare nel miglior modo possibile. Capisco che ci siano alcune lacune da colmare, ma al momento sono molto fiducioso. Allo stesso tempo, sto lavorando con un grande gruppo di giocatori che mi dà molte soddisfazioni. Scambio Dybala-Lukaku? Onestamente non so come andrà a finire, sto leggendo di questo scambio sui giornali. Lukaku è un buon giocatore, un attaccante che in passato ho provato ad acquistare quando ero l'allenatore del Chelsea. Stiamo parlando di due grandi club, la Juventus e l’Inter, ma sinceramente non so come andrà a finire"

Trattativa Lukaku bloccata per la situazione di Mauro Icardi:
“Non posso rispondere a questa domanda. In Italia, ci sono i direttori sportivi che parlano di questo. Il mio lavoro è stare in campo con questo gruppo di giocatori per cercare di migliorare i meccanismi della squadra e infondere la giusta mentalità. Sono davvero molto felice di allenare questi ragazzi".

Sul mercato: 
"Fino a quando le due società non si mettono d’accordo e non c’è la firma del giocatore, non puoi mai considerare chiusa un’operazione. Se vado a vedere la cronologia della situazione Lukaku sembrava che in un primo momento fosse fatta con l’Inter, poi con la Juventus. La mia esperienza mi porta a dire che il mercato è strano. Fino a quando non ci saranno gli accordi tra le società, non puoi dire di aver preso il giocatore. In questa trattativa ci sono tanti up and down, si è parlato anche del Napoli"

Sulle nuove regole, rimessa dal fondo e barriera:
"È cambiato qualcosa, hai qualche secondo in più per ricevere palla e decidere che giocata vuoi fare. Come per tutte le cose ci sono aspetti positivi e negativi. Dipende se ti vuoi prendere rischi o meno rischi, se ti vuoi prendere rischi porti due giocatori vicino al portiere e cerchi soluzioni partendo da dietro; altrimenti lanci lungo e vai sulla seconda palla. Per quanto riguarda la barriera, meglio per i portieri che hanno la visuale più libera".

VIDEO - TOTTENHAM-INTER, NERAZZURRI TORNATI IN ITALIA: SELFIE E FOTO CON I TIFOSI

Sezione: In Primo Piano / Data: Dom 4 Agosto 2019 alle 20:23
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print