"Lukaku è un giocatore del Manchester United. Lo conosco molto bene già dai tempi in cui ero allenatore del Chelsea e sapete che mi piace, lo considero un acquisto che ci migliorerebbe. Ma ripeto: oggi è un giocatore dello United, vedremo cosa accadrà". Queste le parole di Antonio Conte nella conferenza di vigilia del match contro i Red Devils.

"Domani abbiamo un match importante, a questo livello è difficile considerarla un’amichevole e sarà così anche per loro. La nostra pre stagione sta andando bene, spero di vedere dei miglioramenti nella mia squadra - ha aggiunto Conte -. Di sicuro non è facile giocare senza attaccanti all'inizio della stagione, specie se devi affrontare avversari come lo United e la Juventus. Ma il mercato è ancora aperto e stiamo lavorando sia in entrata che in uscita".

Su Icardi. 
"Lui è fuori dal nostro progetto. Questa è la realtà in questo momento e la società è stata chiara". 

Su Perisic.
"Ivan è un giocatore che ha caratteristiche specifiche e voglio capire se potrà giocare nella posizione che ho in mente. Abbiamo tempo per valutarlo e capire se potrà fare quello che voglio da lui".

Sul mercato in ritardo.
"Siamo partiti con grande entusiasmo per un nuovo capitolo e una nuova storia con un club glorioso, le difficoltà all'inizio ci sono e siamo un po' in ritardo rispetto alla tabella di marcia che ci eravamo prefissi. Siamo stati molto chiari nel preparare un piano in entrata e in uscita. È difficile prevedere il mercato, ma abbiamo la necessità di snellire e creare un gruppo. Con la società abbiamo la stessa visione, sono fiducioso anche se mi aspettavo che fossimo più avanti. Dobbiamo essere una squadra ambiziosa, ma non possiamo prevedere il futuro. Lavoriamo duramente per tenere fede all'ambizione che abbiamo, non è importante se succederà in una settimana o due".

Su Nainggolan.
"Anche lui è fuori dal progetto. È con noi in tournée, ma non è cambiato nulla".

VIDEO - GABIGOL DA GRANDE ATTACCANTE, MA IL FLAMENGO LASCIA LA COPPA AI RIGORI BATTUTO DA... JONATHAN

Sezione: In Primo Piano / Data: Ven 19 Luglio 2019 alle 12:36
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print